OCCHI DI GUFO

“wisdom comes with age”

Notte, un bosco tetro vi si para davanti. L’umidità crea una nebbiolina che nasconde il terreno e i rami spogli sembrano mani scheletriche pronte ad artigliarvi. All’improvviso due occhi si accendono nel’oscurità e iniziano a fissarvi, due occhi magnetici che vi tengono incollati sul posto, una sagoma nera si delinea dietro di loro e un verso rompe il silenzio della notte.

Come avrete capito stiamo parlando del gufo, o civetta, un animale totemico che è diventato un classico tra gli appassionati di tatuaggi.

owlQuesta introduzione riprende l’immaginario europeo medievale che vede il gufo come un animale oscuro, e che solitamente viene rappresentato insieme a streghe e maghi, sia come famiglio che come vera e propria incarnazione della strega stessa, in grado di cambiare forma e aggirarsi indisturbata nella foresta.

Questo è però solo uno degli stereotipi che il gufo assume : durante il corso della storia molte civiltà assegnano a quest’animale un significato particolare, ed il risultato di tutto ciò per gli appassionati di tatuaggi è un traditional complesso ed evocativo.

Andiamo con ordine:

Già nell’antica Grecia il gufo era considerato un animale legato agli dei, in particolare alla dea Atena, simbolo di saggezza ed intelligenza. Nell’antica Roma era rappresentato sulla faccia di alcune monete ed evocava ricchezza e benessere.

Per gli egizi e gli antichi Celti il gufo era l’animale che guidava le anime nel loro viaggio verso l’oltretomba, un guardiano dell’aldilà che scortava i morti e li proteggeva durante la notte.

L’avvento della religione cristiana ha creato intorno al gufo un’accezione negativa, in quanto le antiche tradizione pagane e barbare sull’aldilà e la figura dell’erborista, divenuta per i cristiani la strega, hanno modificato la visione dei riti di passaggio verso il mondo delle ombre in qualcosa di malefico e demoniaco, qualcosa da temere e da cui stare alla larga.

Discorso diverso va fatto in America, dove il cristianesimo arriva relativamente tardi con i coloni. I nativi americani infatti hanno una religione totemica complessa ed il gufo, insieme all’aquila, è uno degli animali che indicano gli spiriti guida sacri agli indiani d’america.
Anche per loro il gufo è simbolo di saggezza e lungimiranza, è un animale in grado di vedere attraverso l’oscurità e viene per questo invocato durante le cerimonie come un oracolo ed un rivelatore del futuro.

Tutti questi significati si ritrovano quindi all’interno di un traditional rappresentante un gufo, che può essere raffigurato ad ali chiuse, appollaiato su un ramo, o dare mostra di sé in un bel chest piece, con le ali spiegate ed una lanterna tra gli artigli.

Ve ne elenchiamo alcuni:owl2

  • Saggezza
  • Intelligenza
  • Mistero
  • Protezione
  • Preveggenza
  • Guida

Questi sono i significati classici a cui associare un gufo traditional, ma come sempre diciamo non è assolutamente obbligatorio che il vostro pezzo voglia dire una di queste cose, potete ovviamente attribuire al vostro traditional il valore che ritenete più opportuno e che più si avvicina alla vostra personalità.
Il tatuaggio è qualcosa di personale e perché no, anche qualcosa di intimo il cui significato è noto solo a voi stessi.

Il consiglio finale ormai lo sapete, non abbiate fretta e scegliete con cura tatuaggio e tatuatore!!
Confrontate, cercate, e quando siete sicuri tatuatevi, la consapevolezza di quello che volete fare e di come lo volete porterà di sicuro ad un’ottimo risultato!

Anche per questa volta ci salutiamo e rimaniamo a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento!

Al prossimo articolo!
Un saluto dallo staff di Traditional Tatto It

TD_728x90

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...